Selena Gomez, la foto che sbanca Instagram è una pubblicità nascosta?

0
489

Recentemente Selena Gomez ha pubblicato una foto sul suo profilo Instagram che la ritrae con una bottiglia di Coca Cola in mano. Lo scatto ha ottenuto il record di like, ma è finita anche nel mirino della critica. Secondo alcuni si tratterebbe di pubblicità occulta ed ora influencer e fashion blogger di tutto il mondo tremano. Per quale ragione?

Instagram, Selena Gomez

Instagram presto potrebbe trovarsi nella scomoda posizione di regolamentare il comportamento dei propri utenti. In special modo quelli che vantano milioni di followers e che attraverso i loro profili diffondono contenuti legati ad attività commerciali.

Selena Gomez, Instagram e la Coca Cola: polemica sulla foto dei record

Il caso è scoppiato in America e vede protagonista suo malgrado Selena Gomez. La cantante  il suo profilo Instagram è il più seguito al mondo (@selenagomez) – recentemente ha postato uno scatto che la ritrae con una bottiglia di Coca-cola. Azienda di cui è testimonial.

La foto ha totalizzato la bellezza di 4,6 milioni di like. Si tratta del record assoluto nella giovane storia del social network. Tanta esposizione mediatica ha scatenato il dibattito sulla trasparenza di alcuni scatti. Secondo il sito Digidday:

“La foto non è un selfie, ma una vera e propria pubblicità per la Coca-Cola”

Il Federal Trade Commission Act ha stabilito che in caso di un legame commerciale tra il profilo e i contenuti condivisi, è necessario specificarli nella caption, attraverso formule come “#Ad”, “Ad:” o “Sponsored”.

Sui social, a differenza di quanto accade sulle riviste o sui siti Internet, i contenuti pubblicitari sono meno distinguibili. Al punto che spesso per l’utente diventa difficile capire la differenza tra un contenuto “normale” ed uno promozionale. Per questa ragione la Federal Trade Commission (Ftc) ha voluto sottolineare quanto sia urgente fare chiarezza.

“Se si sta promuovendo un brand o un prodotto, il pubblico ha il diritto di essere informato di questa relazione.”

Presto anche in Italia potrebbero cambiare gli scenari. Fashion Blogger, Influencer e Celebrity saranno tenuti a dichiarare esplicitamente il legame con le aziende e con i prodotti che pubblicizzano. Qualche volta in maniera ufficiale, spesso in maniera meno trasparente.

La tutela dei consumatori è un tema molto sentito nel nostro paese e se anche negli Stati Uniti hanno cominciato a porsi delle domande, è presumibile pensare che anche in Italia molto presto qualcuno deciderà di regolamentare la questione. Si attendono sviluppi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here