Come è cambiata la mia vita grazie ad Instagram

1
2417

Quello che sto per scrivere è un post molto diverso rispetto ai soliti. Mi sono reso conto di non aver realizzato ancora una pagina “About” sul blog. Ho quindi deciso di scrivere un articolo per spiegarti chi sono e come Instagram ha letteralmente cambiato la mia vita, permettendomi di superare un periodo molto difficile della mia vita, uno di quelli in cui sei costretto a ripartire da zero, senza nessun sostegno.

Instagram e la mia vita
Sono un blogger da circa 10 anni. Ho trascorso gli ultimi 5 anni della mia vita a Phuket. Con la Thailandia è stato amore a prima vista, davvero non saprei immaginare il mio futuro altrove.

Per chi fa blogging e monetizza solo con la pubblicità la vita è sempre più dura sul web. Bisogna sottoporsi ad orari disumani per portare a casa uno stipendio appena decente. Tutto questo stress da lavoro ha presentato il conto lo scorso gennaio.

In passato ho sofferto di glaucoma, la situazione è nuovamente peggiorata al punto che a febbraio sono stato costretto a rientrare in Italia. Il mio medico in Thailandia era stato chiaro, non potevo più stressare così tanto il mio occhio destro se non volevo finire nuovamente in sala operatoria.

Era arrivato il momento di cambiare: la mia professione, così come era impostata, non poteva più essere portata avanti. E’ una presa di coscienza che superati i 40 incute un certo timore. Doversi reinventare, ricominciare da zero quando non si è più dei ragazzini, è un qualcosa che spaventa. Anzi terrorizza.

Sono rientrato in Italia con un grosso carico di preoccupazione. Non sapevo quale indirizzo avrebbe preso la mia vita, ma sopratutto non sapevo quando sarei potuto tornare in Thailandia, la terra che amo.

Nelle settimane successive ho cominciato a studiare nuovi modelli di business. Le collaborazioni sono iniziate molto presto, ma nessuna mi convinceva sino in fondo. Ma la vita può davvero cambiare e solitamente lo fa quando meno te lo aspetti.

Un noioso pomeriggio primaverile di sabato, mentre riflettevo sul mio futuro, sono incappato su una pagina di vendita che promuoveva un corso dedicato ad Instagram.
Subito dopo aver letto ed ascoltato il video di presentazione, dentro di me qualcosa è scattato. L’autore del corso (anzi gli autori) hanno saputo toccare le corde giuste, al punto che il rapida successione ho acquistato anche l’altro corso realizzato dallo stesso team. Faccio volentieri un po’ di promozione ai ragazzi di Instagram On Fire e Insta Empire.

Sono subito partito. Ero completamente a digiuno di nozioni su Instagram, le informazioni contenute su Instagram On Fire e Insta Empire di fatto mi hanno permesso di gettare basi solide per la mia formazione.

Ho creato un profilo Instagram dedicato alla mia amata Thailandia inizialmente si chiamava “I Love Phuket”. Nonostante avessi seguito e stessi applicando tutte le strategie contenute nei corsi, nel frattempo né avevo acquistato anche un in inglese, i risultati non erano quelli sperati.

I primi due mesi non sono stati semplici. La crescita virale che tanto inseguivo tardava ad arrivare. Ho continuato a lavorare e a studiare. Ho acquistato due consulenze, ho perfezionato la mia strategia e alla fine sono riuscito a trovare la formula magica che mi ha permesso di fare letteralmente esplodere la mia crescita su Instagram!

A distanza di quasi 6 mesi la mia vita professionale è cambiata. Anzi, sarebbe meglio dire stravolta!

Attraverso il mio profilo Instagram, @morethanphuket, vendo pacchetti viaggio ed escursioni per la mia adorata Thailandia. E’ la mia vita questa pagina, mi permette di tenermi in contatto con il paese che amo e che non vedo l’ora di riabbracciare. Sono prossimo ai 60.000 followers, 25.000 guadagnati solamente nel mese di settembre. Di più davvero non potrei chiedere!

Parallelamente gestisco anche questo blog dedicato alle strategie di crescita su Instagram. E’ il primo interamente dedicato ad Instagram. Affronto argomenti che nessuno ancora ha raccontato sulle pagine di un blog, neppure in lingua inglese.
Qualche giorno fa la mail di un lettore mi ha commosso ed ho deciso di condividere queste poche righe con voi:

“Ciao Luca, seguo i tuoi articoli da un po’ e ho fatto tesoro dei tuoi consigli: ho creato e gestito decine di Direct Group su Instagram e uno più numeroso su Telegram; ho imparato a non dare troppo adito alle “voci di corridoio…” Lorenzo.

La cosa che mi rende più felice è la consapevolezza di aver trovato la strada giusta. Instagram è una sfida quotidiana. Sono passati pochi mesi da quando ci lavoro, eppure sono cambiate tantissime cose. La sua crescita e la sua evoluzione è sorprendente.

Instagram fa parte di una nuova generazione di social. E’ nato per essere utilizzato da smartphone e questo lo rende particolarmente attuale. Non solo, recentemente è stato arricchito con nuove funzioni che ricalcano quelle di SnapChat, l’unico vero antagonista di Instagram in termini di crescita, ora.

Investire oggi su Instagram significa scommettere sul social netowork col trend di crescita più elevato tra i social famosi. Facebook e Twitter impallidiscono al suo confronto. Applicando le giuste strategie è possibile crearsi un piccolo impero nel giro di pochi mesi. Io c’ho creduto subito ed ho deciso di buttarmi a capofitto in questa nuova avventura. Tu sarai il prossimo?

Ci vediamo su Instagram, Luca

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here